Gravidanza

Con il Codice ENI puoi andare al consultorio dove, se sei incinta, hanno l’obbligo di visitarti e prescriverti le analisi del sangue, delle urine e controllarti la pressione.
Ricordati la data dell’ultima mestruazione per calcolare l’età del bambino.
La gravidanza è un’occasione importante per prenderti cura anche del tuo corpo, devi mangiare sano, poco e spesso:

  • Mangia tanta frutta e verdura di tutti i colori, sia cruda che cotta, ma ricordati di lavarla molto bene.
  • Non mangiare molta carne: due volte a settimana è sufficiente.
  • Evita bevande gassate, dolci, fritti, e cibi molto salati.
  • Mastica sempre molto bene e bevi tanta acqua.
  • Non bere alcolici, non fumare e non esagerare con il caffè.

Cura del bambino
Allattare al seno fa bene alla mamma e al bambino che fino a 6 mesi non ha bisogno di bere altro, neanche l’acqua.
È un diritto della mamma poter tenere accanto il suo bambino da subito dopo il parto.
Tutte le mamme hanno latte, l’unico modo per farne venire di più è attaccare il bambino al seno, mangiare bene, bere tanta acqua e riposarsi. Non esiste un limite di tempo per allattare.

  • I neonati devono dormire sulla schiena con la testa e le spalle un po’ sollevati.
  • Non utilizzare cuscini troppo morbidi o troppo alti.
  • Non avvolgere il tuo bambino in coperte strette; i neonati devono essere ben coperti ma rimanere liberi di muoversi e di portare le mani alla bocca.
  • Non tenere il bambino in ambienti troppo freddi, troppo caldi o con troppo fumo.
  • Porta il bambino ai controlli dal pediatra e a fare le vaccinazioni.
  • Il tuo bambino dal sesto mese può iniziare a mangiare cose diverse dal latte ma evita di dargli cibi dolci o salati come la cioccolata o le patatine fritte.
  • Inizia con dei brodi di verdure senza sale poi mentre cresce fagli mangiare cibi sani.
  • Il pediatra saprà anche consigliarti sulla corretta alimentazione del bambino in base alla sua età.